martedì 20 marzo 2007

Feta al limone

La FETA è un formaggio fresco di origine greca
fatto con latte di pecora e di capra,
bisogna però fare attenzione e leggere bene gli ingredienti
perché se ne trova sempre più spesso di latte vaccino
che non regge assolutamente il confronto.




In un vaso a chiusura ermetica si comincia con uno strato di cubetti di feta,
sopra si aggiungono alcune zeste di limone pochi grani di pepe nero e rosa, quindi un po’ d’olio buono,
e si ricomincia da capo con la feta e gli aromi,
fino a quando non si è riempito il vaso,
a questo punto si riempie bene di olio buono,
si chiude il vasetto e lo si ricopre bene con un canovaccio, poi si nasconde in fondo al frigo in modo da non essere tentati di aprirlo prima di 8-10 giorni.

3 commenti:

apprendistacuoca ha detto...

hai ragione, la feta di latte ovino è tutt' un'altra storia...
se la trovo seguirò il tuo consiglio!

Paolo ha detto...

Provala,
adesso che si avvicina l'estate si mangia volentieri
perchè il limone gli dà una piacevole sensazione di freschezza.

Francesca ha detto...

carina questa conserva di feta!