martedì 27 marzo 2007

Biscotti

Finalmente ho trovato una frolla per biscotti come dico io,
con poco burro e poco zucchero rispetto alla quantità di farina,
così si può mangiarne uno in più senza grossi sensi di colpa
o si possono aggiungere altri ingredienti per renderli più golosi
senza creare delle piccole bombe caloriche; e pensare che è nata per errore,
perché per sbaglio ho invertito la quantità del burro con quella dello zucchero.
Il risultato è stato interessante, dovrò provarla anche come base per le crostate.


Farina 00 375 g
Uova intere 2
Zucchero 80 g
Burro 125 g
Lievito 1/2 bustina
Vaniglia
Buccia di limone
Sale

Ho messo nel mixer con le lame il burro e lo zucchero
insieme a poche gocce di estratto di vaniglia
e la buccia grattugiata di un limone,
e fatto andare poco ed a intermittenza per scaldare l’impasto il meno possibile.Quando si è amalgamato ho aggiunto le uova
ed infine la farina con il lievito ed il sale,
ho rovesciato il tutto sulla spianatoia ed impastato un po’ con le mani
per compattare il panetto che ho messo in frigo per almeno 30 min
perché risulta piuttosto morbido.
Quando si è indurito un po’, ho diviso la pasta in 3 parti,
in una ho messo 50 g di cioccolato fondente tagliato a scagliette,
in un’altra 50 g di pinoli e l’ultima l’ho lasciata così com’è.
Ho tagliato i tre impasti con formine diverse poi cotto a 170° per 20 min.

Intanto ho fuso 50 g di cioccolato fondente
che poi ho usato con un conetto di carta da forno
per fare le decorazioni in quelli che avevo lasciato al naturale.

3 commenti:

christian ha detto...

assolutamente buoni!! immagino...

Micky ha detto...

Uno tira l'altro :-)

Valentina ha detto...

Boni!!!e poi si sa...tre gust is megl che one! :-)