giovedì 29 marzo 2007

CARCIOFI semplicemente


Ancora per un bel po’ troveremo sul mercato questa fantastica verdura,
che oltre ad essere buona e molto versatile in cucina
svolge un ruolo importante per la salute,
i carciofi infatti sono ricchi di fibre pertanto contribuiscono ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue,
di minerali in particolare sodio e ferro
e sembra che siano un toccasana per il fegato,
a patto comunque di cuocerli in modo semplice e sano.

Più semplice di così:
si lavano bene i carciofi cercando di pulirli anche tra le foglie interne,
si tolgono le fogliette piccole più esterne conservando attaccato il gambo
che è altrettanto buono se si ha l’accortezza di pelarlo un po’
togliendo la parte esterna che è più filamentosa e legnosa,
si mettono in una pentola d’acqua salata
e si fanno bollire finchè bucandoli con una forchetta non si sentono teneri,
ci vorrà quasi un’ora.

Intanto si prepara una vinaigrette emulsionando bene un buon olio d’oliva, sale, pepe, foglioline di timo, bacche di pepe rosa e poche gocce di aceto balsamico.

Con molta pazienza poi si mangia staccando foglia per foglia
e pucciandola nella vinaigrette
scartando la punta che è più coriacea,
alla fine arriva la parte migliore che è il fondo del carciofo ed il gambo.

5 commenti:

graziella ha detto...

Eggià ormai i carciofi sono agli scoccioli!
Bisogna approfittare!!!!
Io vi lascio volentieri il fondo, preferisco le foglie e il gambo!

Francesca ha detto...

bello questo carciofo minimalista insieme alla sua vianigrette

max - la piccola casa ha detto...

adoro i carciofi, e questa versione credo ne esalti sicuramente il sapore, bravi! complimenti per il blog!

max
http://lapiccolacasa.blogspot.com

christian ha detto...

buoni i carciofi, amo la parte tenera, il fonso ma con pochi peli... bello questo blog!

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny