martedì 22 maggio 2007

Penne al sugo di gallinella


Tagliare la gallinella a metà in corrispondenza della lisca,
rosolarla appena in una padella con un po’ d’olio, uno spicchio d’aglio ed un peperoncino.
Questo serve per insaporire la gallinella e rendere un po’ più facile ricavare la polpa pulita dalle lische che con questi pesci è un’ardua impresa.
Si tolgono poi i filetti dalla padella e sul fondo di cottura si aggiunge della polpa di pomodoro che si fa insaporire.
Quando mancano 5 minuti, si aggiunge la polpa di gallinella spezzettata con le mani e si aggiusta di sale e pepe.
All’ultimo aggiungere 2-3 foglie di basilico e del prezzemolo tritato.

4 commenti:

franci ha detto...

che meraviglia questa pasta! ha tutto il sapore del mare... :)
ciao

Paolo ha detto...

Grazie,
per ora il mare ce lo sognamo così ;-)

paola ha detto...

Mi potresti dire che pesce sia la gallinella ? (In francese sai comme si chiama ?)

Mi piacerebbe molto fare la tua ricetta.
Ti ringrazio per la tua risposta.

Paolo ha detto...

Non saprei dirti come si chiama in francese :(
prova a digitare "gallinella" su Google e ricerca per immagini, dovresti trovare quelche foto ;-)