giovedì 31 maggio 2007

Crumble di ciliegie

In frigo avevo un cestino di ciliegie che mi guardavano da troppi giorni,
ma non mi andava di farci un clafoutis né una torta,
e visto che non l’avevo mai provato, ho provato a farci un crumble,
anzi 4 crumble diversi tra loro, perché quando sperimento lo faccio fino in fondo.
Allora ne ho fatto uno alla cannella, uno con dell’aroma di mandorla, in uno ho usato dei semi di cardamomo pestati e nell’ultimo degli aghi di rosmarino tritati.
Difficile dire quale sia stato l’accostamento migliore sono tutti da provare.


per le 4 pirofiline della foto:

Ciliegie
Farina 60 g
Zucchero 20 g
Burro 40 g
Lievito 1 cucchiaino
Sale 1 pizzico

Cannella/Aroma di mandorle amare/Cardamomo/Rosmarino

Lavare, snocciolare e tagliare le ciliegie,
e distribuirle nelle 4 ciotoline.

Mescolare in una terrina la farina, lo zucchero, il lievito e un pizzico di sale, aggiungere il burro freddo a pezzetti e con le mani lavorare velocemente e formare delle briciole.
Dividerle quattro parti ed aggiungere ad ognuna un aroma diverso.
Versarle sulle ciliegie e infornare a 180 gradi per 45 minuti.

Servire direttamente nella pirofilina.

14 commenti:

cuochetta ha detto...

che bella idea...
domenica ho visto fare a Fiona May la Crumble di Susine e mi ha stuzzicato molto...
una curiosità: le ciliegie le hai denocciolate? Se si come? Sono una pasticciona imbranatona, lo so!

Micky ha detto...

Sì le ho denocciolate
semplicemente tagliandole a metà con un coltello,
perchè non ne ho fatte tantissime, solo quelle nella foto quindi ho fatto presto ed ho pure scoperto che qualcuna aveva il vermetto :(

cat ha detto...

buone le ciliegie cotte!, quasi più di quelle crude (i più perfidi mi daranno del vecchietto), con questa crosticina croccante poi, mi incuriosisce l'abbinamento col rosmarino, - scusate ma NON avete uno snocciola ciliegie - snocciola olive;o)??? saluti golosi cat

Micky ha detto...

Lo snocciolaciliegie si era ben nascosto nel cassetto delle caccavelle,
alla fine è stato meglio così sennò quei vermetti che ho trovato me li sarei magiati. ;o)

Alex e Mari ha detto...

Molto sfiziosi! Mi stuzzicano soprattutto la versione al rosmarino e quella al cardamomo. L'abbinamento frutta e rosmarino secondo me è spettacolare. Io dovrò aspettare che qui in Germania scendano i prezzi delle ciliegie ... ieri le ho viste a 10 € al chilo :-(( Saluti, Alex

cuochetta ha detto...

Grazie pre la dritta... e ops... lo snocciolaolive/ciliege io non ce l'ho...

Sono rossssssssssssaaaaaaaaaa dalla vergogna!

^__^

apprendistacuoca ha detto...

che bontà! nemmeno io ho mai fatto un crumble, mi hai fatto venire voglia di provare!
baci!

Gourmet ha detto...

Mumble mumble..crumble crumble!!!
;) brava la nostra micky.. :o)

Orchidea ha detto...

Adoro il crumble... con le ciliege però non l'ho mai provato.
Ciao.

Giovanna ha detto...

bello bello, per me è periodo di esperimenti ho fatto il clafoutis di ciliegie (e fragole) adesso tocca al crumble di ciliegie, io lo faro alla cannella . Grazie della ricetta

paola ha detto...

Una bellissima idea questo crumble con le cigliegie. Io fino ad ora lo solo fatto di mele.
Scrivo la tua ricetta.
Bon dimanche et à bientôt

adina ha detto...

wow! I love questo crumble! anche la fotina. brava!! e poi.. veneta come me? :-)

anna ha detto...

Micky anche io non ho mai fatto il crumble e questa ricetta mi ispira molto...in puglia ho mangiato tante di quelle ciliege da averne quasi la nausea.Il prezzo al kg 1.50 al max 2 euro... a Milano sono inavvicinabili!!!
Baci

Francesca ha detto...

carine le monoporzioni!