lunedì 14 maggio 2007

Bauletti di Asparagi e Radicchio su fonduta di Asiago

Siamo in piena stagione degli asparagi, in queste zone sicuramente il più conosciuto ed utilizzato è l’Asparago Bianco di Bassano del Grappa d.o.p., che tradizionalmente va gustato insieme alle uova sode, ma nei ristoranti i cuochi si sbizzarriscono con gli abbinamenti più particolari.

Una bella raccolta di ricette dall’antipasto fino ai dessert, si trova nel libro "L' asparago bianco di Bassano. Le ricette dei ristoranti bassanesi" ed. TerraFerma, da cui ho tratto ispirazione per questa:


Pulire 500 g di asparagi, tagliarli a pezzetti, tenendo da parte le punte, e brasarli in una padella con un filo d’olio ed un po’ di cipolla tritata, sale e pepe.
Stufare velocemente un radicchio rosso di Chioggia, tagliato a striscioline sfumando con del vino rosso.
Quando le verdure saranno raffreddate unirle a 250 g di ricotta ed aggiustare di sale.
Ritagliare dei rettangoli di pasta sfoglia, riempirli con il composto e chiuderli a bauletto facendo attenzione che i bordi aderiscano bene.
Spennellarli con un torlo d’uovo leggermente sbattuto e cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.
Intanto preparare 250 g di besciamella bella fluida alla quale si aggiungerà circa 1 etto di Asiago dolce tagliato a cubetti.
A parte sbollentare le punte di asparagi per 2 minuti in acqua bollente.
Comporre il piatto appoggiando il bauletto sulla besciamella a specchio e contornare con le punte di asparagi.

4 commenti:

anna ha detto...

Mamma mia che ricetta invitante e coplimente per la presentazione è molto bella...baci

graziella ha detto...

Se ne avessi l'occasione ti consiglio di provare quelli di Cimadolmo! La vera Ferrari dell'asparago bianco!

Paolo ha detto...

Gazie Anna.


Graziella.
Se li trovo in giro li provo di sicuro.

Anti ha detto...

che buoni!bella anche la mise en place!