martedì 10 aprile 2007

Gnocchetti di ricotta all'erba cipollina

Questa la chiamo cucina di sussistenza,
cioè i piatti che mi ritrovo a fare in poco più di un quarto d’ora
per riuscire a mangiare qualcosa di diverso dai soliti spaghetti aio-oio&peperoncino per pranzo
visto il poco tempo che abbiamo a disposizione,
e per fortuna che in questo periodo ci vengono incontro le erbette aromatiche
che cominciano piano piano a ricrescere nel balcone.



Ricotta 200 g
Farina 00 2 cucchiai
Sale&Pepe
Erba cipollina

Pancetta affumicata


Mescolare la ricotta con 2 cucchiaiate di farina 00 (a volte, se trovo in frigo un paio di albumi ci aggiungo anche quelli ma non sono indispensabili),
insaporire con un po’ di sale e pepe ed un mazzetto di erba cipollina tagliuzzata.
Intanto far bollire dell’acqua salata per la cottura.
Mettere il composto nella sac à poche e con un coltello tagliare gli gnocchetti direttamente in pentola.
Vengono a galla quasi subito per cui di solito li lascio cuocere altri 2 minuti.

Questa volta li ho conditi con dei cubetti di pancetta affumicata fatta sudare in padella,
altrimenti sono buoni anche con burro e salvia.

3 commenti:

Acilia ha detto...

Interessante ricetta: veloce e gustosa.
Bella la definizione di "cucina di sussistenza" :-)

Io li vedrei bene anche con un pesto di zucchine e speack stracciato.

Moka ha detto...

fatti!

moooolto interessante come preparazione...
io li ho conditi con un po' di guanciale croccantino, degli aghetti di rosmarino e un po' zafferano.

boni ;)

Micky ha detto...

Sono molto versatili,
si possono fare con quello che c'è in casa al momento.