lunedì 14 luglio 2008

Crostata con banana e cioccolato


Ho sempre amato il cioccolato ed i cioccolatini di tutti i tipi,
da bambina, mia nonna, mi viziava spesso con i vari formati di kinder o con il mitico Galak e le avventure del delfino, ma probabilmente devo aver esagerato perché adesso detesto il cioccolato bianco;
altre volte invece mi prendeva le vaschette monodose di Nutella che per ripulirle bene bisognava passarci il dito,
o i Boeri, dove a seconda del numero che si trovava all’interno della carta se ne potevano vincere altri,
o i cioccolatini ripieni a forma di banana con la carta di alluminio dorata.
Tutte cose che non so neanche più se esistono in commercio, non perché non mangi più cioccolato, ma perché ora prendo direttamente le stecche da 250 g con la scusa che mi servono per i dolci, ma che in realtà poi, mi mangio, un quadratino dopo l’altro.
Per festeggiare il terzo mese di Martina (lo so, ormai è al traguardo del quarto) mi sono ispirata proprio ai vecchi cioccolatini alla banana ed ho fatto questa crostata che ne ricorda veramente tanto il sapore.



Base alla nocciola:

Farina di nocciole 100 g
Farina 00 140 g
Zucchero semolato 50 g
Burro 115 g
Uovo 1
Sale
Acqua fredda

Mescolare le farine con lo zucchero ed un pizzico,
aggiungere il burro e lavorare fino ad ottenere una consistenza a briciole.
Unire l’uovo e qualche cucchiaio d’acqua per ottenere una pasta liscia e soda.
Lasciarla riposare in frigo per almeno mezz’ora.
Tirare la pasta e foderare uno stampo da crostata del diametro di 20-22 cm.
Bucherellare con una forchetta il fondo.
Cuocere in forno a 190° per 15-20 minuti.
Far raffreddare.

Ripieno:

Banana 1
Zucchero semolato 1 cucchiaio

Cioccolato fondente 150 g
Panna fresca 150 g

Tagliare a fettine la banana, aggiungere lo zucchero e con una forchetta mescolare energicamente per ottenere un crema.
Spalmarla sul fondo della crostata.

Scaldare la panna fresca e versarla sul cioccolato spezzettato
mescolare bene per farlo sciogliere completamente, eventualmente metterlo per un po’ sul fuoco.
Lasciar raffreddare.
Con una frustina montare leggermente la ganache.
Coprire a piacere la crostata.

10 commenti:

Precisina ha detto...

Mi ci sono rivista in pieno...la cioccolata, il vasetto di nutella da ripulire, le tavolozze di cioccolato per i dolci che finiscono prima di poterli fare sti' benedetti dolci...e a questo punto, per sugellare la perfetta sintonia...gradirei tanto una fettina di questa deliziosa crostata!!! Auguri per la piccina!!!

bocetta ha detto...

mamma mia che spettacolo questa crostata...deve essere squisita!mi intriga molto la base alla nocciola,mi giunge nuova ;P Complimenti per il blog e per le ricette sempre semplici e originali,non è la prima volta che passo qui ma non avevo mai commentato ^_^
un saluto!

cuoca compulsiva ha detto...

ma è meravigliosa!!! bravissima!!

FairySkull ha detto...

Che goduria questa torta !!! Ciao Lisa

valina ha detto...

ops...ho sbavato sulla tastiera...!!:-P

Anti ha detto...

ciao cari, c'è una sorpresina per voi..
http://buonocomeilpane.blogspot.com/2008/07/diamonds-are-chefs-best-friend.html

sally ha detto...

Ingrasso solo a gurdarla...ma come si puo' resistere???Non lo so..complimenti..sally

:: Anemone :: ha detto...

Ciao ragazzi!!
Volevo farvi i miei complimenti per questo bellissimo blog: le vostre ricette mi piacciono un sacco! E poi tanti auguri per la piccola Martina!!!
..:: anemone::..

piatti-etnici ha detto...

in pratica una versione moderna della banana-split?
ih ih
ciao
Paola

nonna fusion ha detto...

Sono stanca di dolci al cioccolato,
i miei li "pretendono"...
La tua è molto accattivante, il connubio è ottimo, grazie